Stampa

Nativita' della Beata Vergine Maria - Merlara
Merlara
LA STORIA

In un atto di donazione del 954 dei marchesi Almerico e Franca al monastero di San Michele di Brondolo la località era detta Merolaria; in un atto dell’anno successivo compariva già il nome di Merlara. Una donazione del 996, accenna all’esistenza di una chiesa, ma non è chiara l’identificazione con la pieve di Merlara, di cui papa Adriano IV nel 1555 confermò la proprietà all’episcopato di Padova. La decima papale del 1297 indica che, oltre all’arciprete, c’erano quattro chierici, successivamente ridotti a tre.
La visita del vescovo Barozzi nel 1489 descrive una chiesa a tre navate, con la navata centrale absidiata. Il campanile risaliva al 1300. L’edificio, sottoposto a diversi interventi di restauro tra il 1545 e il 1858, fu infine demolito e ricostruito a navata unica nel 1891.
Rimane l’oratorio seicentesco costruito dai Barbarigo per accogliere nell’altare un corpo proveniente dalle catacombe romane, attribuito a san Dario.
Il 30 agosto 1952 la chiesa fu dedicata alla Natività di Maria.

L'ARTE

Il presbiterio della parrocchiale di Merlara custodisce una elegante pala d’altare raffigurante la Natività di Maria Vergine (nella foto). La tela fu dipinta nel 1591 da un importante artista del cinquecento veneto: il bassanese Leandro da Ponte. La festività della nascita della Madre di Gesù, evento che non viene narrato nei Vangeli ma tramandato da testi apocrifi come il protovangelo di Giacomo, fu introdotta nel 7° secolo da papa Sergio I, riprendendo in Occidente una tradizione già presente nella chiesa d’Oriente e fissata l’8 settembre. È di scuola veneta della seconda metà del Seicento un olio su tela con la Morte della Vergine attualmente collocato nella navata sinistra. La scultura raffigurante San Paolo è attribuita a Tommaso Bonazza ed è databile alla seconda metà del Settecento. Lo scultore bellunese Franco Fiabane ha realizzato nel 2003 l’altare, l’ambone e la sede presbiteriale in pietra del Kosovo scolpita.

FESTE

Titolare: Natività della Beata Vergine Maria, festa patronale: 8 settembre.


Stampa
Copyright 2010 La Difesa del Popolo - www.difesapopolo.it