Stampa

S. Maria Assunta - Villanova Di Camposampiero
Murelle
LA STORIA

Il nome Murelle sembra derivare dai muretti fatti di sassi sovrapposti a secco posti a recinzione dei campi della centuriazione dell’Alta Padovana. La località risulta citata per la prima volta in un atto di vendita del 1119. Il nome della titolare appare nella decima del 1297: Santa Maria è infatti elencata tra le chiese dipendenti da San Prosdocimo (più tardi Villanova). Bernardino Scardeone, autore de I tre libri sull’antichità della città di Padova, fu parroco di Murelle dal 1507 al 1556. È opera sua il campanile che il vescovo Ormaneto, nella visita pastorale del 1572, descrive altissimo. Anche dopo essere diventato canonico della cattedrale, Scardeone rimase attento alla chiesa di Murelle e nel 1570 ne curò l’allargamento con l’aggiunta di due navate laterali. La chiesa, oramai fatiscente, aveva a disposizione un territorio poco felice, quasi ai confini della parrocchia con grave disagio dei fedeli più lontani. Una nuova parrocchiale fu quindi costruita in luogo più centrale, a una sola navata, con due guglie agli angoli della facciata e, vicino, la nuova canonica ben armonizzata. La chiesa fu inaugurata nel 1905, e dedicata nel 1970 all’Assunta. Recentemente la canonica è stata restaurata per diventare centro parrocchiale.

L'ARTE

Al centro della parete absidale della parrocchiale di Murelle è collocato un dipinto della fine del Seicento con l’Assunta tra san Bartolomeo, sant’Ubaldo, san Giovanni evangelista e sant’Antonio di Padova (nella foto). È copia seicentesca del dipinto di Paolo Veronese e del figlio Carletto Caliari che si trova nella chiesa di Sant’Eufemia di Brescia la tela raffigurante il Martirio di sant’Afra. Patrona di Brescia, assieme ai santi Faustino e Giovita, Afra, secondo la Passio altomedievale avrebbe ammansito, facendo il segno della croce, cinque tori pronti a infierire contro i martiri cristiani.

FESTE

Titolare: Maria Assunta; festa patronale: 15 agosto. Copatrono: San Lorenzo; festa liturgica: 10 agosto.


Stampa
Copyright 2010 La Difesa del Popolo - www.difesapopolo.it
?