Stampa

S. Antonio Abate - Alano Di Piave
Alano di Piave
LA STORIA

Il cristianesimo ad Alano era presente fin dall’alto medioevo: la decima papale del 1297 cita una chiesa intitolata a san Pietro soggetta alla pieve di Santa Maria di Quero. L’antica parrocchiale fu consacrata nel 1503 con gli altari dei Santi Pietro e Paolo e di San Martino, ma prima del 1535, come attesta la visita pastorale di quell’anno, Santissimo e fonte battesimale furono trasportati nella più centrale chiesa di Sant’Antonio abate. La doppia titolarità dei santi Antonio abate e Pietro apostolo fu mantenuta fino alla seconda metà del Settecento, quando la chiesa di Sant’Antonio fu ricostruita (1760-1778) e consacrata (1792) a un unico patrono. Un secolo dopo venne aggiunto il campanile. Durante la grande guerra, in cui Alano fu invasa dagli austriaci, chiesa e campanile furono seriamente danneggiati, ma subito restaurati.
Tra i luoghi sacri minori va citata l’antica chiesa parrocchiale, dedicata a San Pietro apostolo, restaurata nel 2007.

L'ARTE

Nella parete di fondo del presbiterio della parrocchiale è esposta La Madonna con Gesù bambino in gloria e santi (nella foto), bel dipinto di ambito veneto risalente alla seconda metà del Settecento. Nella parte alta del quadro è raffigurata la Vergine con in braccio Gesù attorniata da angeli musicanti, al centro sant’Antonio abate, riconoscibile dal bastone e dal fuoco, tra san Gerolamo, anziano e smunto, e santa Caterina d’Alessandria che reca la ruota, simbolo del suo martirio. Sempre nella zona presbiteriale troviamo, a destra dell’altare maggiore, un angelo orante in legno intagliato e dipinto, della prima metà del Novecento, attribuibile a bottega veneta. Nella prima cappella a sinistra della navata è invece custodita la statua marmorea di Sant’Antonio di Padova con in braccio il piccolo Gesù. L’opera porta la firma di Gabriele Brunelli, come si legge nell’iscrizione posta sul basamento, artista bolognese attivo nella seconda metà del 17° secolo.

FESTE

Titolare: sant’Antonio abate; festa patronale: 17 gennaio (si festeggia nella domenica più vicina).

LUOGHI SACRI MINORI

Oratori: San Lorenzo in località San Lorenzo (15° secolo);
San Pietro apostolo in via San Pietro; Santi Vittore e Corona (inizio 12° secolo) in via San Vittore.


Stampa
Copyright 2010 La Difesa del Popolo - www.difesapopolo.it
?