Stampa

S. Marco Evangelista - Roana
Canove
LA STORIA

È del 1378 la chiesa di San Marco evangelista di Canove, costruita dagli stessi abitanti della frazione e da quelli di Roana, lontani dalla parrocchiale di Rotzo alla quale facevano riferimento. Benché elevata a parrocchiale pochi anni dopo, nel 1393, rimase fino alla metà del secolo successivo soggetta a Roana, che nel frattempo si era costruita una propria chiesa divenuta anch’essa parrocchia. Un rovinoso incendio la distrusse nel 1487, ma venne prontamente ricostruita, tanto che l’anno seguente il vescovo Pietro Barozzi potè consacrare la nuova chiesa. Aveva due altari, il maggiore dei quali dentro una cappella da cui si accedeva direttamente al campanile, sostituito da uno nuovo nel 1651. L’incremento demografico rese necessaria la costruzione di un edificio più capiente, realizzato tra il 1772 e il 1793 in pietra viva e consacrato nel 1838. Canove nel maggio 1916 fu rasa al suolo: la nuova chiesa ricostruita sul disegno della precedente fu inaugurata nel 1927 e nel 1929 fu aggiunto il campanile, il più alto dell’Altopiano.

L'ARTE

È firmata dal pittore bassanese Antonio Scajaro, che la dipinse nel 1626, la pala d’altare del presbiterio della parrocchiale di Canove raffigurante la Trinità con san Marco evangelista e san Giovanni battista (nella foto). Il patrono di Venezia è rappresentato nell’atto di redigere il vangelo, mentre sullo sfondo il Battista predica sulle rive del Giordano. Appartiene alla prima metà del Settecento la tela di ambito veneto con la Natività di Gesù, in cui alle spalle della Madonna è visibile sant’Antonio di Padova. Il vicentino Giuseppe Fanin firma due tele del 1913: un’Ultima cena e la Beata Giovanna Maria Bonomo che riceve la comunione da un angelo.

 

LUOGHI SACRI MINORI

Oratorio della Beata Giovanna Maria Bonomo a Canove di sotto in località Cattedra.

FESTE

Titolare: san Marco evangelista; festa patronale: quarta settimana di aprile.
Festa della beata Giovanna Maria Bonomo: prima domenica di marzo (ricordo liturgico). Festa dell’Ascensione: benedizione degli autoveicoli nel sagrato e corteo fino a Canove di sotto in località Cattedra per la messa e la festa comunitaria.


Stampa
Copyright 2010 La Difesa del Popolo - www.difesapopolo.it
?